LIBRI TERAPEUTICI (1)

Il dono della terapia – Irvin Yalom


Un percorso di cambiamento è sempre una ricetta irripetibile, piena di sottili influenze, volontà, coincidenze. La relazione con uno psicoterapeuta ne è spesso il catalizzatore decisivo ma il rapporto con i libri può essere per alcune persone ricco di materiale prezioso. Non è raro nell’esperienza di un paziente, ripercorrendo a ritroso il cammino, il ricordo vivido di uno o più libri letti in un momento difficile, particolarmente amati.
In questa rubrica mensile parleremo dei libri e del loro rapporto straordinario con la psicologia ed il cambiamento, suggerendo via via letture, filoni ed autori.

“Il dono della terapia” si merita di essere il primo suggerimento. Yalom (psichiatra, terapeuta ed analista americano) raccoglie con amore quanto appreso in una vita intera sul processo della terapia. Pensato per un pubblico di giovani terapeuti ai quali passare in eredità (il libro è stato scritto sulla soglia degli ottant’anni) sfumature e conoscenze che vanno molto al di la della pura teoria, il libro è in realtà una vera perla adatta ad esser letta anche dai pazienti. Pieno di profonda umanità, ironia e penetrante saggezza permette di farsi un’idea del processo terapeutico che va molto al di la dei dogmi teorici per abbracciare la verità più profonda e antichissima della “relazione che cura”.