Sopravvivere ad una delusione amorosa (4)

n505f047754db0

4. Evitare i sentimenti di autosvalutazione

Eccoci alla quarta puntata del decalogo di sopravvivenza ad una delusione amorosa.. come detto è un gioco, ma al suo interno si trovano spunti molto importanti e performativi.. Spesso un lavoro consapevole, anche terapeutico, può fare la differenza tra il ripartire e l’affondare..

Molto spesso, e a momenti alterni, capita di darsi la colpa per quello che è successo, si arriva quasi a giustificare l’altro per averci lasciato perchè siamo dei pochi di buono, perchè ci siamo fatti crescere la pancia, perchè non ci lavavamo i denti ogni mattina e perchè non prestavamo attenzione alle sue esigenze… insomma, ci si sente brutti, fragili, piccoli, inutili. E’ molto difficile superare queste sensazioni, specialmente se non abbiamo un motivo valido perchè la storia sia finita, allora cerchiamo di ragionare in questo modo perchè la nostra mente è alla disperata ricerca di un significato…
Azione: in amore le persone si amano per quello che sono, se ti scegli un lunatico pazzo scatenato ma anche bellissimo, dolce e con una sessualità travolgente, allora ti prendi tutto il pacchetto, cerchi di sopportare le cose che non vanno mettendole sul piatto di una bilancia insieme a quelle che ti piacciono, allora scendi a compromessi per accettare i lati negativi dell’altro, e lo fai per amore, perchè comunque sia non troveremo MAI NESSUNO UGUALE A NOI STESSI, anzi, molto spesso ci scegliamo gli opposti perchè sono fonte di arricchimento e di compensazione… qui la cosa importante da capire è che noi siamo OK per quello che siamo, così come lo era l’altro. Le storie finiscono per altre ragioni, finiscono perchè si esaurisce l’amore, e di sicuro non è la pancia, non è la barba lunga, non sono i capelli incolti e il vestire, è qualcosa che cambia negli occhi dell’altro. Permettetici un pò di ironia su un punto tanto dolente.. la pancia andrà via perchè non mangiate più, che la barba o la ceretta ve la farete tutti i giorni perchè quello che vi resta è almeno piacere a voi stessi, e che diventerete splendidi con tutti perchè improvvisamente avete una voglia infinita di conoscere e farvi conoscere… e lei/lui, comunque sia, non sarà tornata/o (o si… a volte succede, ma non contateci troppo).